VAL ZEBRU’


La Val Zebrù è il cuore e simbolo del Parco Nazionale dello Stelvio.
La vallata ospita oltre alla fauna e la flora tipica dell’arco alpino anche formazioni geologiche di rara bellezza.
Nel corso dei secoli l’uomo ha colonizzato i pascoli d’alta quota e le verdi radure con greggi di bovini e ovini, qui costruì stalle, baite e taulà per il ricovero del fieno, del bestiame e della famiglia…oggi sono i rifugi e gli alpeggi che mantengono viva la montagna e offrono ospitalità e servizi ai numerosi turisti.

In estate è possibile passeggiare sui numerosi sentieri segnalati e attrezzati con panchine e tavoli panca in aree pic nic e punti panoramici.
Il Parco Nazionale dello Stelvio propone un nutrito programma di escursioni guidate con esperti per conoscere e apprezzare meglio tutte le varietà naturalistiche,ambientali e faunistiche.

Rifugi e ristori in Val Zebrù

Baitin al sol – Loc. Niblogo / Madonna dei Monti
( nei pressi del parcheggio all’imbocco della Val Zebrù)
tel. 347 112 6642

Ristoro La Baita – Loc. Campo di fuori – Val Zebrù
(percorrenza media a piedi dal parcheggio di Niblogo : tempo ore 1.30)
tel. 3381388778

Rifugio Campo – nel cuore della Val Zebrù
( percorrenza media a piedi dal parcheggio di Niblogo : tempo h. 2.00)
tel.  345 2240772
e-mail : claudiapedranzini@gmail.com

Rifugio V Alpini ( Val Cedec) –
base di partenza per ascensioni, Giro del Confinale ( percorrenza media a piedi dal parcheggio di Niblogo: tempo h. 4.30)
tel. 0342 929170 / 377 2295748
e-mail: info@rifugioquintoalpini.it

 

Escursioni consigliate

cartina Val Zebru Parco

Viabilità e trasporti

L’accesso alla Val Zebrù è consentito solo a piedi ( si veda il regolamento VASP)